Back to All Events

JAZZ TRIO_ Musica Live @Anticafé Roma

  • Anticafé Roma 4b Via Veio Roma, Lazio, 00183 Italy (map)

Il mese di Febbraio si apre con la musica e siamo lieti di presentarvi il Trio Jazz che ha già fatto molto parlare di se attraverso elementi di matrice contemporanea (classica), elettronica e rock. 

Jacopo Ferrazza al contrabbasso, Andrea Gomellini alla chitarra e Valerio Vantaggio alla batteria hanno instaurato un rapporto molto solido in ambito musicale e nella vita quotidiana, portando la loro stima reciproca a servizio del lavoro creativo e compositivo.

Lo scopo del trio è quello di esplorare sempre di più le possibilità che una formazione chitarra-basso-batteria può fornire, focalizzando l’attenzione sulla composizione a programma e su un approccio cameristico verso musiche di estrazione diversa.

Gomellini - Ferrazza - Vantaggio JAZZ TRIO

Ispirandosi alle sonorità e all'interplay dei grandi trii della storia del jazz, il trio propone un repertorio di standard e alcune composizioni originali

All'attivo ormai da molti anni, il gruppo si è esibito in numerosi jazz club e festival della Capitale, perseguendo un continuo lavoro di ricerca e affiatamento.


PARTECIPAZIONE

Nome e Cognome *
Nome e Cognome
Telefono *
Telefono

Jacopo Ferrazza (contrabbasso)

Nasce a Frascati il 26/07/1989. Inizia a 8 anni lo studio della chitarra per poi passare a 11 al pianoforte, a 14 al basso elettrico e a 18 al contrabbasso.

Studia basso e contrabbasso con John Patitucci, Aldo Perris, Marco Panascia, Ares Tavolazzi e consegue il diploma di contrabbasso classico con il M° Luca Cola presso il conservatorio di Frosinone nel 2015. Studia pianoforte con i Maestri Annalaura Cavuoto, Pablo Tellèz e consegue la laurea in pianoforte classico con il M° Carlo Negroni nel 2016.

Inizia nel 2003 a suonare in gruppi rock fino all'entrata nel settore jazzistico nel 2005.

Nel corso degli anni vince una borsa di studio regionale “Reo” nel 2006, nel 2007 si classifica secondo nel concorso europeo “Eurobassday”, nel 2009 vince il premio del cavalierato giovanile e nel 2011 vince il premio come miglior bassista del concorso “Jimmy Woode Award”.

Affianca all'attività live e di studio l'insegnamento di basso elettrico e teoria presso alcune scuole e privatamente.

Ha suonato con grandi esponenti della musica nazionale ed internazionale come Dave Liebman, Nicola Piovani, Fabrizio Bosso, George Garzone, Enrico Rava, Logan Richardson, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Greg Hutchinson, Enrico Pieranunzi, Giovanni Amato, Giovanni Falzone, Ada Montellanico, Antonello Salis, Lorenzo Tucci, Karima, Paolo Silvestri, Vittorio Nocenzi, Gegè Munari, Fabio Zeppetella, Max Ionata, Flavio Boltro, Salvatore Bonafede, Germano Mazzocchetti, Massimo Nunzi, Barbara Casini, Amana Melomè, Pietro Iodice, Claudio e Mario Corvini, Erminio Sinni, Tosca..oltre a collaborazioni teatrali e televisive con personaggi come Sergio Rubini, Nino Castelnuovo, Leo Gullotta, Licia Maglietta, Riccardo Rossi..

Col proprio trio ha inciso il disco “Rebirth” uscito nel febbraio 2017 prodotto dalla CAM jazz.

Oltre al proprio trio è membro stabile del quartetto di Fabrizio Bosso, del quintetto di Nicola Piovani e del quartetto di Ada Montellanico.

Ha suonato nei maggiori festival nazionali come Umbria jazz e tanti altri.

Ha suonato e suona in festival e club esteri in Germania, Marocco, Corea Del Sud, Finlandia, Turchia, Polonia, Giappone, Svizzera, Repubblica Ceca e New York.

unnamed-1.jpg

Andrea Gomellini  (chitarra)

Chitarrista romano, inizia a suonare la chitarra seguendo studi classici per poi avvicinarsi al jazz. Nel 2000 vince una borsa di studio per la University of Southern California e si trasferisce  a Los Angeles dove rimane un anno,  approfondendo lo studio del jazz con Joe Diorio. Tornato in Italia, inzia a collaborare con  musicisti italiani e stranieri. La sua attività lo porta a suonare sia in italia sia all'estero . Ha 4 dischi all'attivo : "Four in Monk"  ( con Eddie Henderson, Pino Sallusti, Tony Cattano, Gianni di Renzo ) "Metamorfosi" ( con Claudio Corvini, Luca Pirozzi e Andrea Nunzi),  "Destilla" ( Con Piero Simoncini e Enrico Nisati) e "Zawinul ( in orchestra diretta da Mario Corvini ). Suona per due anni in tour con Amii Stewart nel musical dedicato a Billie Holiday " Lady day", per la regia di Massimo Romeo Piparo. Compone la colonna sonora di "Transamazzonica" prodotto da Rai Cinema. È in procinto di registrare un nuovo disco, in uscita nel 2018.

unnamed.jpg

Valerio Vantaggio (batteria)

Nato nel 1989, Valerio Vantaggio è un batterista.

Attivo nel panorama romano, italiano e internazionale, è conosciuto prevalentemente nell’ambiente jazz sin dal 2005.

Laureato al conservatorio Licinio Refice di Frosinone (RM) in Batteria Jazz. 

Vince una borsa di studio all’Umbria Jazz Festival 2010 per un semestre nella prestigiosa Berklee College of Music. 

Premiato come miglior batterista durante il Jimmy Wood Award del Tuscia Jazz Festival 2011.

Vince una borsa di studio durante i seminari estivi di Siena Jazz 2013 per rappresentare Siena Jazz e l’Italia al 24° IASJ (International Assosiation of School of Jazz) Jazz Meeting tenutosi nel 2014 a Città del Capo in Sud Africa.

Studia in Italia con Ettore Fioravanti, Fabrizio Sferra, Roberto Gatto, Jeff Ballard, Ferenc Nemeth, Ronald Savage, Roberto Pistolesi, Gegè Munari, Rosario De Martino, Stefano Marazzi, Alfio La Rosa e molti altri.

Studia in America con Dave Weckl, Horacio “el negro” Hernandez, Chris Coleman, Steve Smith, Virgil Donati, Rodney Green, Dave DiCenso, Tony Royster Jr., Janesh Kumar, Dave Brewer.

Durante la sua carriera ha avuto il piacere e il privilegio di suonare con Dave Liebman, Massimo Nunzi, Michael Rosen, Roberto Tarenzi, Maurizio Giammarco, Amana Melomè, Greta Panettieri, Germano Mazzocchetti, Claudio Corvini, Max Ionata, Pino Iodice, Tommy Smith, Daniele Tittarelli, Pietro Ciancaglini, Enrico Zanisi, Luca Pirozzi, Jacopo Ferrazza e molti altri.

Dall’inizio della sua carriera ha registrato numerosi dischi e mostrato il suo talento suonando su palchi prestigiosi come l’Auditorium Parco della Musica di Roma, Casa del jazz, Villa Celimontana e nei più importanti jazz club della capitale e in tutta Italia, dal Tanjazz Festival di Tangeri (Marocco) all’ Izmir Jazz Festival (Turchia), dai vari tour in Finlandia fino al The Loop Jazz Club di Praga.


pexels-photo-358666.jpg